3-9 Luglio Previsionale 27

Instabile con temporali e calo termico, migliora domenica e settimana entrante

Postato il: 03-Lug-2020

UNA LENTE SUI SETTE GIORNI:

La settimana appena conclusa ha confermato e mantenuto le condizioni di stabilità e soleggiamento che avevano avuto il loro inizio nella terza decade di giugno anche se va ribadito che questo inizio d'estate 2020 è ben diverso da quello di un anno fa quando, proprio negli stessi giorni, una prima imponente massa d'aria rovente di origine africana interessò tutta la nostra penisola e localmente furono registrati massime molto vicine ai 40°c.
Le nostre stazioni locali hanno raggiunto valori massimi di poco sopra i 35°c (lago di Chiusi) con percentuali elevate di umidità relativa ed un conseguente senso di afa diffuso, piuttosto consistente è stata anche l'escursione termica giornaliera con differenze di 16/18°c tra il giorno e la notte.
Una rapida analisi dei dati settimanali della stazione di Macciano indica un incremento costante: una massima più elevata di 2,5°c rispetto a sette gg fa, una minima anch'essa maggiore di 3°c ed infine una media termica settimanale di 2,7°c più calda, pioggia assente e ventilazione molto debole, solamente 37 km/h.

 

ESTREMI SETTIMANALI Stazione Meteo di Macciano 26 Giu - 2 Lug:
T/Max 32,6°c - T/Min: 15,3°c - T/media settimanale: 24,4°c = Pioggia 0 - Vento max: 37 km/h

 

Carta 1 - Pressione EU ven 3 lug
       
Carta 2 - Pressione EU dom 5 lug

 

LA SITUAZIONE IN QUOTA:

Qualcosa sta cambiando in quota e le carte esposte ci aiutano a seguirne l'evoluzione. A livello continentale due sono i grandi centri barici - vedi carta uno e due europee - il primo è il vasto anticiclone atlantico ad ovest della penisola iberica, l'altro una vasta depressione sul mare del nord e la Scandinavia.
Proprio il progressivo e lento avvicinamento di quest'ultima alle nostre regioni centro settentrionali causerà un' inevitabile scontro tra la massa d'aria preesistente al suolo molto calda ed umida e quella in arrivo in quota più fresca ed instabile, tutto ciò porterà alla formazione di una debole circolazione depressionaria - vedi carta 3 italiana - la quale favorirà la formazione di cellule temporalesche che sui rilievi alpini e appenninici potranno portare ad intensi fenomeni grandigeni in possibile estensione anche alle aree interne del centro italia ivi compreso l'entroterra tosco umbro - vedi carta 4 italiana- in particolare nella prima mattina di sabato.
Assieme all'instabilità prevista assisteremo ad un deciso ed inevitabile abbassamento delle temperature specialmente nei valori massimi i quali nelle prossime 24/36 ore caleranno anche di 7/8°c causando un raffrescamento generale che non si esaurirà con l'inizio della settimana entrante.

 

Carta 3 - Pressione ITA ven 3 lug
                           
Carta 4 - Aree piogge ITA sab 4

 


DISCLAIMER - SOLLEVAMENTO di RESPONSABILITA'

Le previsioni e le tendenze esposte sono ottenute da analisi non professionali di modelli di pubblico utilizzo: ECMWF (europeo) e GFS (americano), pertanto si consiglia di non prendere mai decisioni importanti sulla base di questo o altri servizi meteo da internet, non emesse da fonti istituzionalmente riconosciute.

 

- LA PREVISIONE PER IL WEEKEND -


VENERDI 3/7:
Iniziali condizioni di cielo sereno ed assenza di nuvolosità significativa, nella seconda parte della giornata progressivo sviluppo di nuvolosità cumuliforme con possibilità di formazione di cellule temporalesche locali, ventilazione assente al mattino, nord occidentale con rinforzi nel pomeriggio, minime 18/20°c massime stazionarie 30/31°c. Alba 5:40, Tramonto 20:55, durata del giorno h 15:15.


SABATO 4:
Nottata molto instabile con rovesci e temporali locali in estensione alla mattinata, nella seconda parte della giornata ancora instabilità diffusa con possibili nuovi rovesci e acquazzoni con tendenza ad esaurimento in serata, ventilazione moderata nord occidentale, minime 17/19°c massime in calo 23/25°.


DOMENICA 5:
Deciso miglioramento con cielo sereno o poco nuvoloso intera giornata, ventilazione debole nord occidentale, minime mattutine stabili 17/18°c massime in lento recupero 27/28°c.


- TENDENZA SETTIMANALE SUCCESSIVA -


LUNEDI 6:
Ristabilimento di condizioni di stabilità e soleggiamento per intera giornata, ventilazione debole nord occidentale, minime senza variazioni di rilievo 17/18°c massime previste in progressivo lento recupero 30/31°c.


MARTEDI 7:
Foschia mattutina seguita da cielo sereno o al massimo poco nuvoloso per intera giornata, ventilazione debole variabile e regime di brezza, minime 18/19°c massime previste in lieve flessione 27/29°c.


MERCOLEDI 8:
Foschia mattutina in aree pianeggianti seguita da cielo sereno al mattino, formazione di addensamenti cumuliformi pomeridiani, ventilazione molto debole direzione variabile, minime 17/18°c massime 27/28°c.


GIOVEDI 9:
Cielo sereno in mattinata, scviluppo di nuvolosità cumuliforme pomeridiana senza fenomeni associati, venrilazione debole di direzione variabile, minime mattutine in calo 13/14°c massime diurne in recupero 28/30°c.
Alba 5:44, Tramonto 20:52, durata del giorno h 15:08.


Ignazio Cesaroni
Staff CMM
info@meteomacciano.it